Rinnovo p a_sportivo

Rinnovo p a_sportivo

1/1 Documents & Tips - Sharing is our passion

Share This Page

  1. Roberto Mereu
    Rinnovo p a_sportivo
    Transcript Header:
    Rinnovo p a_sportivo
    Transcript Body:
    • 1. Per il rinnovo del porto d’armi ad uso sportivo sono necessari i seguenti documenti: Il modulo di richiesta è disponibile presso la Questura, il Commissariato di Pubblica Sicurezza o la stazione dei Carabinieri di zona, va presentato in bollo da 14,16 €, compilato e può essere consegnato nei seguenti modi: • direttamente a mano presso la Questura, il Commissariato di Pubblica Sicurezza o la stazione dei Carabinieri di zona (l'ufficio rilascia una regolare ricevuta); • per posta raccomandata con avviso di ricevimento; • per via telematica, con modalità che assicurino l'avvenuta consegna. Alla richiesta si deve allegare: • • • • • • una marca da bollo (contrassegno telematico) da € 14,62, da applicare sulla licenza; la certificazione comprovante l' idoneità psico-fisica, rilasciata dall'A.S.L. di residenza ovvero dagli Uffici medico-legali e dalle strutture sanitarie militari e della Polizia di Stato (va bene anche la scuola guida). Prima occorre andare dal proprio medico di base, ottenere il certificato anamnestico, e col certificato in mano andare del medio legale di cui sopra; la ricevuta di versamento di euro 1,23 per il costo del libretto valido 6 anni, da pagarsi per il primo rilascio e alla scadenza dei 6 anni, richiedendo all'Ufficio territoriale competente gli estremi del conto corrente della corrispondente Tesoreria Provinciale dello Stato (il costo del libretto è di Euro 1,45 per la versione bilingue); due foto recenti, formato tessera, a capo scoperto e a mezzo busto; il vecchio libretto (licenza) in scadenza; una dichiarazione sostitutiva in cui l'interessato attesti: o di non trovarsi nelle condizioni ostative previste dalla legge; o le generalità delle persone conviventi; o di non essere stato riconosciuto "obiettore di coscienza" ai sensi della legge n. 230 dell'8 luglio 1998, oppure di aver presentato istanza di revoca dello status di obiettore presso l'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (Organo della presidenza del consiglio dei ministri), ai sensi della legge n. 130 del 2 agosto 2007. Al posto delle dichiarazioni sostitutive può essere presentata la documentazione rilasciata dagli organi competenti. ATTENZIONE: il rinnovo richiede tempi lunghi (anche tre mesi), di conseguenza la richiesta va presentata con congruo anticipo.
    View More